Unsere Website verwendet Cookies, um die Navigation so funktional wie möglich zu gestalten, was "Cookies von Drittanbietern" und "Profiling-Cookies" umfasst, die darauf ausgelegt sind, Online-Inhalte an die Präferenzen beim Surfen im Internet anzupassen. Wenn Sie weitere Informationen erhalten möchten oder Ihre Zustimmung zu einigen oder allen Cookies verweigern möchten, klicken Sie hier. Wenn Sie diese Website besuchen, stimmen Sie der Verwendung aller Cookies zu.

News

A Palazzo Pitti la presentazione della monografia sulla pittrice più nota del Rinascimento Italiano...
Il Gruppo Menarini, azienda farmaceutica leader nel mondo, ha scelto Google Cloud per abilitare un nuovo modo di lavorare agile e smart, grazie all’u...
Menarini Ricerche  presenterà al meeting annuale dell’AACR, che avrà luogo dal 14 al 18 Aprile a Chicago-USA, gli ultimi risultati relativi al nuov...
Il gruppo farmaceutico Menarini, guidato dalla famiglia Aleotti, ha deciso di affidare la presidenza dell’azienda ad un manager esterno proveniente da...
Alle News »
13 Apr 2018

Menarini Ricerche presenterà al meeting annuale dell’AACR i dati preclinici più recenti relativi all’inibitore di PI3K MEN1611.

Menarini Ricerche presenterà al meeting annuale dell’AACR, che avrà luogo dal 14 al 18 Aprile a Chicago-USA, gli ultimi risultati relativi al nuovo inibitore di chinasi PI3K MEN1611, in sviluppo per il trattamento di tumori solidi.

I dati degli studi preclinici del MEN1611, saranno descritti in due poster. Il primo intitolato: “MEN1611, a novel α-selective PI3K inhibitor in solid tumors”, mostra l’attività antitumorale sia in vitro che in vivo, dimostrando effetti sinergici quando usato in combinazione con varie terapie, sia anticorpi monoclonali che molecole di sintesi chimica, in differenti istotipi tumorali. Il secondo poster intitolato: “The role of MEN1611, a class I PI3-Kinase (PI3K) inhibitor, in reprogramming the pro-tumoral inflammatory environment”, si focalizza sulla capacità del MEN1611 di riprogrammare le cellule infiammatorie presenti nei tessuti peri-tumorali attraverso la sua capacità di inibire l’isoforma gamma della chinasi PI3K espressa dalle cellule mieloidi.

I risultati dei programmi della R&D di Menarini Ricerche saranno presentati nelle seguenti sessioni di poster:

MEN1611, a novel α-selective PI3K inhibitor in solid tumors” Abstract no. XXX, sarà presentato Lunedì 16 Aprile, tra le 13:00 e le 17:00, durante la sessione “Translational Therapeutics in Cancer Models 2” al McCormick Place South, Exhibit Hall A, Sessione di Poster 7, Poster Board #15.

“The role of MEN1611, a class I PI3-Kinase (PI3K) inhibitor, in reprogramming the pro-tumoral inflammatory environment” Abstract no. 2145, sarà presentato Lunedì 16 Aprile, tra le 13:00 e le 17:00, durante la sessione “The Metastatic Microenvironment” al McCormick Place South, Exhibit Hall A, Sessione di Poster 6, Poster Board #30.

Informazioni sul MEN1611

MEN1611 è un nuovo inibitore ad uso orale della fosfatidilinositol 3-chinasi (PI3K) diretto con potenza nanomolare verso isoforme mutanti della PI3Kα e PI3Kϒ. I risultati della fase I hanno mostrato che MEN1611 è ben tollerato e hanno identificato la dose massima tollerata. MEN1611 inizierà quest’anno uno studio clinico di fase IB in combinazione in pazienti con cancro al seno portatrici di mutazioni nel gene PI3K. 

Informazioni sul Gruppo Menarini

Il Gruppo Menarini, con sede a Firenze, è presente oggi in 136 paesi al mondo e conta 17.000 dipendenti. Con un fatturato di 3.6 miliardi di euro è oggi 13° in Europa su 5.345 e 35° nel mondo su 21.587 (fonte IQVIA). Con 6 centri di Ricerca e Sviluppo i suoi prodotti sono presenti nelle più importanti aree terapeutiche tra cui, cardiologia, gastroenterologia, pneumologia, malattie infettive, diabetologia, infiammazione e analgesia. La produzione farmaceutica, invece, è realizzata nei 16 stabilimenti produttivi del Gruppo, in Italia e all’estero, dove sono prodotte e distribuite nei cinque continenti oltre 583 milioni di confezioni l’anno. Con la sua produzione farmaceutica Menarini contribuisce in modo continuo e con standard di qualità elevatissimi, alla salute dei pazienti di tutto il mondo. Il Gruppo Menarini ha sempre perseguito due obiettivi strategici: Ricerca e Internazionalizzazione ed è fortemente impegnata nella ricerca e sviluppo in oncologia. Come parte di questo impegno Menarini sta sviluppando 4 nuovi farmaci per il trattamento di tumori ematologici e/o tumori solidi. Due di questi sono biologici, in particolare l’anticorpo MEN1112 anti CD157 e l’anticorpo coniugato a tossina MEN1309, il cui target è CD205. Inoltre Menarini ha aggiunto di recente alla propria pipeline oncologica 2 piccole molecole: il doppio inibitore delle chinasi PIM/FLT3, chiamato MEN1703, e l’inibitore dell’enzima PI3K, chiamato MEN1611. Per ulteriori informazioni visita il sito www.menarini.com

Diagnostik

Fortschrittliche Technologien.

WEITERLESEN »

Unsere Werte

 

10 Kernwerte haben den Fortschritt unserer Gruppe beeinflusst.

WEITERLESEN »

Menarini weltweit

Die Menarini Gruppe hat fast überall auf der Welt Niederlassungen.

WEITERLESEN »

Offene Stellen

Wir suchen neue Talente. Entdecken Sie die Möglichkeiten!

WEITERLESEN »